Green pass e formazione in presenza: in vigore il nuovo Decreto-legge

DiAssoCounseling

Green pass e formazione in presenza: in vigore il nuovo Decreto-legge

È stato recentemente pubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo Decreto-legge che proroga lo stato di emergenza e introduce nuove misure per la limitazione del contagio da Coronavirus.

Si tratta del Decreto-legge n. 221 del 24 dicembre 2021 “Proroga dello stato di emergenza nazionale e ulteriori misure per il contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19” pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 305 del 24 dicembre 2021 e in vigore già dallo scorso 25 dicembre.

All’art. 8, comma 2, si fa espresso riferimento ai corsi di formazione privati svolti in presenza.

Ricorderete senz’altro che nelle scorse settimane AssoCounseling aveva depositato presso il Ministero della Salute e Ministero dello Sviluppo Economico un’interrogazione in cui si chiedevano chiarimenti rispetto alla formazione privata, dal momento che in tutti i testi si parlava solo di “scuola pubblica”.

A questo punto possiamo dunque affermare con certezza che per partecipare a un corso di formazione in presenza è necessario possedere il così detto green pass di base ovvero quello che si ottiene:

– a seguito di vaccinazione;
– a seguito di avvenuta guarigione dal virus SARS-COV-2 nei sei mesi precedenti;
– a seguito dell’esito negativo di un tampone molecolare o antigenico effettuato nelle 48 ore precedenti.

Per maggiori dettagli vi invitiamo a scaricare il testo completo del Decreto-legge.

Allegati alla pagina

Info sull'autore

AssoCounseling administrator

Account di servizio